Immagine Statica
 
Rapporto sulla Sussidiarietà 2007

Il Rapporto 2007, "Sussidiarietà e...riforme istituzionali", riguarda un settore cruciale della vita del nostro Paese.

L'indagine si sviluppa secondo un'ottica particolare: è infatti costruita sulla base di una rilevazione capillare delle aspettative dei citadini. Dare spazio a questo dato è apparso opportuno, perchè troppo spesso il tema delle riforme è stato inquinato dalla convenienza politica contingente, dimenticando il vero obietivo: le riforme devono servire ai cittadini, al popolo. In Italia le riforme costituzionali, invece, sono spesso avvenute "sopra la testa degli italiani" e, piegate dalla strumentalizzazione politica, non sono state in gradi di sviluppare in modo compiuto la potenzialità dei processi che volevano avviare.

Mettendo al centro la percezione dei destinatari delle riforme l'indagine dimostra, sotto molteplici aspetti, una forte domanda di partecipazione e una decisa esigenza di protagonismo.

Da questo punto di vista, anche attraverso i commenti autorevoli accademici e politici, il Rapporto offre un contributo prezioso per orientare una stagione di riforme che sia davvero all'altezza delle aspettative e che abbia nella sussidiarietà una bussola e un criterio guida.